L’ecografia è una tecnica diagnostica non invasiva che utilizza onde sonore ad alta frequenza per creare immagini dettagliate degli organi e dei tessuti all’interno del corpo. Questo esame permette di visualizzare in tempo reale le strutture anatomiche e identificare eventuali anomalie. L’ecografia è utilizzata per una vasta gamma di applicazioni mediche grazie alla sua sicurezza, accuratezza e assenza di radiazioni ionizzanti.
Presso Polimedalab, offriamo una vasta gamma di ecografie per soddisfare le esigenze diagnostiche dei nostri pazienti. Di seguito è riportata una lista dei principali tipi di ecografie disponibili:
Addome completo: esame che valuta tutti gli organi addominali principali, inclusi fegato, cistifellea, pancreas, reni e milza;
Addome superiore: esame focalizzato sugli organi superiori dell’addome, come fegato, cistifellea e pancreas;
Addome inferiore con RPM:nell’uomo: vescica, prostata, vescichette seminali; nella donna: vescica, utero e ovaie;
Renale e apparato urinario: esame che studia i reni e l’apparato urinario, utile per identificare calcoli, cisti e altre anomalie;
Tiroide e paratoroide: esame che visualizza la tiroide e le paratiroidi per valutare noduli, cisti o altre anomalie;
Cute e sottocute: esame che analizza la pelle e i tessuti sottocutanei, utile per individuare cisti, lipomi e altre lesioni;
Ecocardiogramma: esame che visualizza il cuore e le sue strutture, utile per valutare la funzione cardiaca e identificare eventuali patologie;
TSA (Tronchi Sovraortici): esame che valuta le arterie carotidi per rilevare eventuali restringimenti o occlusioni;
Eco Color doppler arti inferiori e arti superiori: esame che valuta il flusso sanguigno nelle arterie e vene degli arti inferiori e superiori, utile per individuare trombosi e insufficienze venose;
Eco Color doppler aorta addominale: esame che visualizza l’aorta addominale per rilevare aneurismi o altre patologie;
Mammella bilaterale: esame che valuta entrambe le mammelle per individuare noduli, cisti e altre anomalie;
Cavi ascellari: esame che analizza i linfonodi presenti nei cavi ascellari, spesso eseguito in combinazione con l’ecografia mammaria;
Linfonodi: esame che valuta i linfonodi in diverse aree del corpo per identificare ingrossamenti o altre anomalie;
Ghiandole salivari: esame che visualizza le ghiandole salivari per rilevare calcoli, cisti o infiammazioni;
Testicolare: esame che valuta i testicoli e le strutture adiacenti, utile per individuare cisti, varicocele e altre patologie;
Articolare: esame che analizza le articolazioni per identificare infiammazioni, versamenti articolari e altre patologie;
Pelvica e transvaginale: esame che valuta gli organi pelvici femminili, eseguito esternamente (pelvica) o internamente (transvaginale) per una visione più dettagliata;
Transerettale prostatica: esame che visualizza la prostata attraverso il retto, utile per valutare ingrossamenti, noduli e altre anomalie.